Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato

“MUSICA CON VISTA” A PARMA

Farà tappa a Parma “Musica con vista”: l’originale festival che unisce l’Italia della grande musica, con concerti cameristici all’aria aperta nei luoghi più suggestivi del Paese, da Trento a Palermo.

Appuntamento giovedì 2 settembre 2021 alle ore 21.15 presso il Castello di Montechiarugolo, a venti chilometri da Parma e da Reggio Emilia: un imponente maniero medievale immerso nel verde, che all’interno delle possenti mura merlate racchiude eleganti giardini e camminamenti che affacciano su un panorama mozzafiato. Protagonista sulla scena On the Bridge Cello Ensemble, creato nel 2019 all’interno della classe di violoncello del Maestro Stefano Cerrato. Insieme con lui, sette giovani e brillanti violoncellisti in carriera: Benedetta Giolo, Sara Merlini, Lucia Molinari, Emanuele Rigamonti, Alessandro Brutti, Matteo Vercelloni, Simone Ceppetelli. In programma musiche originali per otto violoncelli, o adattate per questo singolare ensemble, di: Gioacchino Rossini, Wilhelm Fitzenhagen, Krzysztof Penderecki, Luigi Forino, Richard Strauss, A Capella Boğaziçi, Joaqín Rodrigo, George Gershwin, Burt Bacharach, José Elizondo, Heitor Villa-Lobos.

La successiva tappa parmigiana sarà giovedì 9 settembre, sempre alle ore 21.15, ma questa volta nell’antico oratorio della Chiesa di Sant’Uldarico, preziosa testimonianza di architettura monastica nel cuore della città di Parma. A suonare sotto le stelle sarà Giampaolo Bandini, considerato tra i migliori chitarristi classici italiani sulla scena internazionale, insieme con il Chaos String Quartet, quartetto d’archi formato da giovani e talentuosi musicisti che condividono l’intento di “esplorare gli estremi, correre rischi e accogliere l’imprevedibile”: Susanne Schäffer (violino), Eszter Kruchió (violino), Sara Marzadori (viola), Bas Jongen (violoncello). In programma: il Quintetto n. 1 per chitarra e archi di Luigi Boccherini, il Quartetto n. 12 “Quartettsatz” di Franz Schubert, il Quintetto op. 143 per archi e chitarra di Mario Castelnuovo-Tedesco.

Entrambi i concerti sono organizzati dalla Società dei Concerti di Parma nell’ambito del festival “Musica con vista” del Comitato Amur con Le Dimore del Quartetto e Associazione Dimore Storiche Italiane.

Per accedere ai concerti è necessario essere in possesso del Green Pass.

La biglietteria aprirà un’ora prima del concerto nel luogo dello spettacolo.

BIGLIETTI: Intero 9€, Ridotto Soci 7€, Ridotto Studenti 5€.

PREVENDITA ONLINE: www.liveticket.it/societaconcertiparma.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: Società dei Concerti di Parma

Tel. 0521/572600 (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 13) www.societaconcertiparma.com

La programmazione 2021 della Società dei Concerti di Parma è realizzata grazie a Ministero della Cultura, Regione Emilia Romagna, Assessorato alla Cultura del Comune di Parma – Casa della Musica, con il sostegno di Chiesi Farmaceutici. Main Partner Sinapsi Group, Fondazione Monteparma. Partner Oceania Capital.

Ricerca Eventi