Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Presentato il festival “Lucca in musica 2014”

L’Orchestra Giovanile Italiana, l’orchestra sinfonica della Rai con Alexander Lonquich, il Trio di Parma, la collaborazione con il Festival del Volontariato e il progetto di musicoterapia dell’Orchestra Esagramma. E ancora il coinvolgimento dell’Istituto Boccherini con il concerto dell’Orchestra e del coro, il ritorno dell’ORT, cinque film, cinque conferenze. Tutto questo è “Lucca in musica 2014”, il festival organizzato da Associazione Musicale Lucchese e Teatro del Giglio in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Lucar-Bmw.

La stagione è stata presentata questa mattina (19 febbraio) al Teatro del Giglio da Paolo Scacchiotti, Aldo Tarabella e Manrico Ferrucci, rispettivamente presidente, direttore artistico e direttore generale del Teatro del Giglio, insieme al presidente dell’Associazione Musicale Lucchese, Marcello Parducci, al direttore artistico dell’AML, Simone Soldati e al direttore dell’Istituto BoccheriniGian Paolo Mazzoli.

Lucca in musica fa parte della Stagione 2014 dell’AML che quest’anno celebra il suo 50° anno di attività e per l’occasione è stata insignita con la Targa del Presidente della Repubblica e ha ricevuto il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e quello della Regione Toscana. Per il 2014, inoltre, tutte le manifestazioni hanno ottenuto la mediapartnership di Rai Radio3.

Nel dare il benvenuto e portare i saluti dell’Amministrazione comunale, – ha affermato Paolo Scacchiotti – comunico che una nuova modulazione degli interventi PIUSS che interessano il Teatro del Giglio ci consente di proseguire normalmente nell’attività primaverile del teatro, potendo quindi ospitare la stagione concertistica di Lucca in musica”. 

Esprimo grande soddisfazione – ha affermato nel suo saluto Marcello Parducci – per aver raggiunto la tredicesima edizione di Lucca in Musica, vedendo crescere e radicarsi l’attenzione dell’Associazione alle nuove generazioni, cui è stato trovato uno spazio all’interno della programmazione dei concerti: mi riferisco nello specifico all’esibizione dell’Orchestra e del Coro dell’Istituto Boccherini. Anche per quest’anno la politica dei prezzi è stata impostata per una fruizione il più possibile ampia e diffusa, con particolare attenzione alle riduzioni dedicata alle fasce più giovani”.

Aldo Tarabella ha detto: “Sono molto soddisfatto del percorso di collaborazione che il l’AML e il Giglio hanno condiviso nell’impostare questa stagione di Lucca in Musica, così come era già avvenuto in passato. Accolgo con gioia lo spazio dato ai giovani all’interno di questo cartellone, sia come potenziali spettatori che con protagonisti, segno di una politica culturale tesa ad educare alla musica, e non solo a produrre risultati immediati in termini di botteghino”.

 “Mi unisco a Tarabella nell’esprimere soddisfazione per la condivisione artistica del cartellone – ha affermato nel suo intervento Simone Soldati -. Visto che è la mia prima esperienza come Direttore Artistico dell’AML, sono orgoglioso di raccogliere insieme al comitato artistico il testimone che è stato prima di Herbert Handt, e più recentemente di Fabrizio Giovannelli. Le parole chiave di questo Festival Lucca in musica 2014 sono “qualità” ed “originalità”; l’obiettivo è quello di dar vita non solo ad un cartellone di concerti, ma di creare un progetto strutturato che possa rendere un servizio culturale alla città. Tra gli eventi in cartellone collegati al Festival nazionale del volontariato, che si terrà a Lucca in aprile, vorrei segnalare in particolar modo il concerto dell’Orchestra Esagramma, formata da musicisti professionisti e bambini e ragazzi disabili”.

Da parte sua Gian Paolo Mazzoli ha affermato: “Per l’Orchestra e il Coro del Boccherini essere inseriti nel contesto di una manifestazione così prestigiosa come Lucca in Musica è fonte di soddisfazione, e soprattutto tangibile segno di riconoscimento dato al lavoro di docenti e studenti, tanto più considerando che i nostri ensemble rappresentano una felice esperienza nel panorama dei Conservatori italiani”.

“Questo cartellone – ha concluso Manrico Ferrucci – è la conferma di una prospettiva strategica di collaborazione nel territorio lucchese, dove agiscono e interagiscono intorno alla musica molteplici realtà di grande valore artistico, che mi auguro possano trovare una convergenza per l’importante appuntamento del 21 giugno, giornata europea della musica”.

ANTEPRIMA

Questa edizione si apre a fine marzo con due eventi di anteprima.

Venerdì 28 marzo alle 18.30 si terrà infatti un incontro di presentazione dei concerti nel bellissimo spazio del Lu.c.c.a. Museum che per l’occasione si apre alla città. Maurizio Vanni, direttore generale del museo, terrà una conversazione sul tema “creatività, tra identità e metamorfosi”.

Sabato 29 marzo, poi, all’Istituto Musicale Luigi Boccherini, alle ore 17, verrà scoperta una targa dedicata a Carol Mac Andrew, prima presidente dell’AML e alle 17:30 saranno consegnate le due borse di studio che l’AML ha istituito in ricordo della signora Mac Andrew.

I CONCERTI 

Giovedì 3 aprile alle 21 al Teatro del Giglio aprirà il cartellone l’Orchestra Giovanile Italiana diretta da John Axelrod che eseguirà alcune pagine tratte da “Tristan und Isolde” di Richard Wagner, l’Ouverture-fantasia da “Romeo e Giulietta” di Tchaikovsky e la Sinfonia n°5 in mi minore op. 64, sempre di Tchaikovsky.

Venerdì 11 aprile alle 21 nella Basilica di San Frediano, in occasione del Festival Nazionale del Volontariato 2014, il concerto dell’Orchestra e del coro dell’Istituto Musicale Luigi Boccherini diretti da GianPaolo Mazzoli. In programma la Messa a 4 voci di Giacomo Puccini, il Preludio per varii strumenti di Fortunato Magi nella revisione di Herbert Handt e, ancora di Puccini, il Requiem per coro viola e orchestra, trascritto e orchestrato dal maestro Handt.

Il concerto sarà presentato il sabato precedente, 5 aprile, alle 17 nella Sala di Rappresentanza di Palazzo Ducale da Gabriella Biagi Ravenni e Herbert Handt.

Sempre in collaborazione con il Festival del Volontariato, sabato 12 aprile alle 17 al Giglio un concerto speciale, con un’orchestra d’eccezione. Ad esibirsi infatti sarà l’Orchestra Sinfonica Esagramma, che riunisce musicisti professionisti e giovani disabili, accompagnati a fare musica grazie a un interessante programma di musicoterapia. Il concerto fa parte anche del cartellone di “Musica ragazzi”, la stagione che l’AML dedica ai più piccoli.

Mercoledì 23 aprile alle 21 al Teatro del Giglio sarà la volta dell’Orchestra da camera di Mantova con il Trio di Parma, diretti da Enrico Bronzi. In programma la Sinfonia in la maggiore op. 12 n. 6 G508 di Luigi Boccherini, la Danze di Galanta di Zoltán Kodály e il Triplo concerto” in do maggiore per pianoforte, violino e violoncello, op. 56 di Ludwig van Beethoven.

Il giorno successivo, giovedì 24 aprile alle 10, all’Istituto Musicale Luigi Boccherini, il Enrico Bronzi terrà una masterclass di violoncello in occasione di “Boccherini Open 2014” mentre sabato 26 aprile Herbert Handt e Marco Mangani terranno una conferenza dedicata alle sinfonie di Luigi Boccherini.

Sabato 24 maggio alle 21 al Teatro del Giglio l’attesa esibizione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai con Alexander Lonquich nella doppia veste di solista e direttore. In programma tutto Mozart: il Concerto n 17 per pianoforte e orchestra in sol maggiore K453, la Sinfonia n 36 in do maggiore K425 “Linz” e il Concerto n 22 per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore K482.

Venerdì 6 giugno, sempre alle 21 al Teatro del Giglio, il gradito ritorno dell’Orchestra della Toscana con Giuseppe Albanese al pianoforte e la direzione di Julian Kovatchev e un programma completamente dedicato a Beethoven: l’Ouverture Coriolano in do minore op.62, il Concerto per pianoforte e orchestra n. 3 in do minore op. 37, la Sinfonia n. 7 in la maggiore, op. 92. Il concerto sarà introdotto venerdì 30 maggio dalla conferenza di Giovanni Bietti intitolata Ascoltare Beethoven.

 LE CONFERENZE

Le conferenze sono cinque e si terranno alle ore 17 a Palazzo Ducale.

 Sabato 5 aprile (Sala di Rappresentanza): La Messa a 4 voci di Giacomo Puccini a cura di Gabriella Biagi Ravenni e Herbert Handt.

Sabato 26 aprile (Sala Mario Tobino): Le Sinfonie di Luigi Boccherini a cura di Herbert Handt e Marco Mangani.

Sabato 10 maggio (Sala Mario Tobino): Metamorfosi, ossia perché le Sinfonie di Haydn sono un centinaio, quelle di Mozart quarantuno, quelle di Beethoven 9 ed altro ancora, un interessante conferenza del giornalista e musicologo Gregorio Moppi.

Venerdì 23 maggio, stavolta alle 18.30 (Sala Accademia 1): TRAZOM: manuale di sopravvivenza. La biografia dell’eterno fanciullo come decalogo per cavarsela nel XXI secolo a cura di Michele Dall’Ongaro.

Venerdì 30 maggio (Sala Accademia 1): Ascoltare Beethoven a cura di Giovanni Bietti.

I FILM

Anche per il 2014 Lucca in musica propone alcuni film in collaborazione con il Cineforum Ezechiele 25,17.

Venerdì 4 aprile, ore 21.30, Auditorium di San Micheletto: Il concerto di Radu Mihaileanu con Melanie Laurent e Aleksei Guskov.

Mercoledì 9 aprile ore 21.30, Auditorium Fondazione Banca del Monte: A slum symphony di Cristiano Barbarossa.

Martedì 15 aprile, ore 21.30, Cinema Astra: Quartetto Basileus di Fabio Carpi con Hector Alterio e Omero Antonutti.

Venerdì 9 maggio ore 21.30, Auditorium di San Micheletto: Piano forest – Il piano della foresta, un cartone animato di Masayuki Kojima.

Martedì 13 maggio ore 21.30, Cinema Astra: Una fragile armonia di Yaron Zilberman con Christopher Walken e Philip Seymour Hoffman.

I BIGLIETTI 

Le prevendite iniziano il 1 marzo.

I settore: 20 intero, 18 ridotto*, 13 euro ridotto soci AML e abbonati del Teatro del Giglio

II settore: 18 intero, 15 ridotto*, 10 euro ridotto soci AML e abbonati del Teatro del Giglio

* riduzioni per under 25 e over 65

Concerto 11 aprile – Coro e Orchestra Istituto Boccherini: posto unico 10 euro

Concerto 12 aprile – Orchestra Esagramma: ingresso gratuito

Ricerca Eventi