Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Il recital pianistico di Andrea Lucchesini a Pieve a Elici

Sarà il pianista Andrea Lucchesini a chiudere il primo mese di concerti del Festival di musica da camera della Versilia, domenica 31 luglio, alle 21.15, nella chiesa di Pieve a Elici a Massarosa. Fin da giovanissimo, Lucchesini è considerato uno dei più importanti pianisti italiani e uno tra i più talentuosi a livello internazionale. Il suo è un gradito ritorno a Pieve a Elici, dove si esibisce praticamente ogni anno, da solo o con prestigiosi partner, incantando ogni volta il pubblico del Festival, che lo segue sempre con grande entusiasmo.

Domenica, Lucchesini eseguirà pagine di Franz Liszt e di Frédéric Chopin. Dal repertorio del primo, il celebre pianista ha scelto la Sonata in si minore S 178, capolavoro dedicato a Robert Schumann. Osteggiata per molto tempo da Clara Schuman, questa breve sonata fu ritenuta invece da Wagner una composizione “sublime”. Di Chopin, invece, Lucchesini suonerà tre notturni (il primo e il secondo dell’op. 9 e il primo dell’op. 15), emblema della sua arte e del suo personalissimo stile pianistico, lo Scherzo n.2 in si bemolle minore op. 31, una pagina molto popolare, per finire con i due pezzi che costituiscono la Grande Polonaise brillante preceduta da un Andante Spianato, op. 22, composti in due periodi lontani tra loro e contraddistinti da due diversi livelli di maturità nella vita artistica di Chopin, più maturo il primo, piacevole e brillante il secondo, probabilmente composto in giovinezza.

Formatosi alla scuola pianistica di Maria Tipo, Andrea Lucchesini inizia giovanissimo un’intensa carriera solistica internazionale che lo ha portato a suonare con le più prestigiose orchestre e direttori quali C. Abbado, S. Bychkov, R. Abbado, R. Chailly, D. Gatti, G. Gelmetti, D. Harding, G. Noseda e G. Sinopoli. Da oltre vent’anni è molto attivo anche nel settore cameristico, del quale esplora l’amplissimo repertorio nelle più varie formazioni, collaborando con musicisti ed ensemble di altissimo livello. Convinto dell’importanza della trasmissione del sapere musicale alle giovani generazioni, si dedica con passione anche all’insegnamento. È direttore della Scuola di Musica di Fiesole.

News
Mercoledì 22 Dicembre 2021
Mercoledì 22 Dicembre 2021
Lunedì 20 Dicembre 2021
domenica 12 Dicembre 2021
Ricerca Eventi