Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Lunedì 10 febbraio

Progetto Scuola
Politeama Garibaldi, ore 11,00

La storia di Babár, il piccolo elefante
Di Francis Poulenc

Il nano del bosco e la bella mugnaia
Fiaba musicale tratta da una novella dei Fratelli Grimm.
Musiche di Antonio Trombone

Voce recitante Irene Timpanaro
Pianoforte Chiara Volpes
Flauto Daniele Galliano
Fagotto Michele Anzalone

Coordinamento Prof. Peppino Tomaselli

Disegni realizzati dagli alunni del Liceo Artistico Eustachio Catalano
Erika Machì, Alice Maggio, Giulia Insenga. Lidia Vicari, Cecilia Severino,
Roberto Viccica, Giovanna Calì, Martina Baccelliere, Armando Cangialosi,
Matteo Mazzola, Leonardo Biscardi, Antonio Cristian Amato.


È dedicato alle fiabe musicali il quarto appuntamento del Progetto Scuola. La storia di Babar, L’elefantino più celebre del panorama musicale, nacque quasi per caso. La nipotina di Poulenc, annoiata dalle musiche dello zio, gli propose di musicare il suo libro preferito, scritto da Jean de Brunhoff. La storia narra le vicende di Babar che, persa la mamma per colpa di un cacciatore, fugge dalla giungla, si ritrova in una grande città. L’opera musicale fu eseguita per la prima volta per la radio nel 1945 con lo stesso Poulenc al pianoforte e la voce di Pierre Fresnay.  Lo spettacolo proseguirà con “Il nano del bosco e la bella Mugnaia” tratto da una favola dei fratelli Grimm e musicato dal grande didatta Maestro Antonio Trombone. Riuscirà la bella mugnaia, diventata principessa, a salvare il proprio figlioletto dalle grinfie del nano del bosco

A questo appuntamento è legato anche un concorso rivolto ai bambini che dovranno realizzare dei disegni secondo le indicazioni fornite a fine concerto.

Ricerca Eventi