Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

JAVIER GIROTTO

Javier Edgardo Girotto nasce a Cordoba nel 1965, si avvicina alla musica grazie al nonno materno e compie le prime esperienze nelle bande e realtà musicali locali.
A 19 anni vince una borsa di studio del Berklee College of Music e gli si spalancano finalmente le porte del mondo del jazz. Resta nella prestigiosa scuola bostoniana per quattro anni, diplomandosi in Professional Music “Magna cum Laude”. I quattro anni statunitensi sono un periodo in cui ha approfondito gli studi di composizione e arrangiamento e di sax e improvvisazione con maestri come di Joseph Viola, George Garzone, Hall Crook e Jerry Bergonzi. L’avventura italiana di Javier Girotto inizia a 25 anni alternando collaborazioni con gruppi di musica commerciale e la formazione di diversi gruppi jazz, con cui comincia la sua attività di compositore e arrangiatore. Nel 1994 nasce il gruppo Aires Tango con il quale pubblica 12 dischi in 23 anni di collaborazione.
Nel 2000 inizia la sua collaborazione con la prestigiosa Orchestre National du Jazz di Parigi .Nel 2002 entra a far parte dell quartetto di Enrico Rava “Piano less” con cui incide un c.d. “Full of Life” assieme a Ares Tavolazzi e Fabrizio Sferra. Nel 2006 con la Parco della Musica Jazz Orchestra di Roma , registra il disco “Argentina: Escenas en Big Band” con sue composizioni originali. Nell’ novembre 2008 presenta insieme a Paolo Silvestri il “Concerto Latino” per orchestra sinfonica e sax soprano composto da Silvestri per Girotto e in aggiunta composizioni dello stesso Girotto; nel dicembre 2008 viene invitato dalla Jazz Orchestra of the Concertgebouw di Amsterdam per una tournée in tutta l’Olanda e nell’ agosto del 2010 è stato ospite della Big Band della Radio di Colonia per un progetto “Jazz tango” insieme a Gary Burton e Marcelo Nisinman. Nel 2011 inizia la propria avventura discografica inaugurando la “JG records” con un suo primo disco “Alrededores de la Ausencia”, registrato completamente in Argentina e con musicisti di Cordoba e amici di vecchia data . Dal 2009 al 2011 è stato insegnante nella cattedra jazz del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, ha dato seminari in vari .e nelle scuole di musica di tutta Italia e del mondo. Nel 2012 forma un duo insieme al rinomato pianista classico Michele Campanella “Musique sans Frontiére”, progetto, inciso nel marzo 2014 per l’etichetta CAM JAZZ, con il quale viene proposto il repertorio di grandi autori classici come Debussy, Ravel, Guastavino, contaminando questa meravigliosa musica per pianoforte con la improvvisazione e l’inserimento del sassofono. Sempre nello stesso anno realisza una tournée nei festival di jazz sudamericani insieme al chitarrista e pianista Ralph Towner Nel settembre 2015 registra “Duende”con il suo gruppo storico Aires Tango e Ralph Towner. Nel Novembre del 2016 cominciano dei disturbi alla mano sinistra , e per tutto il 2017 e metà del 2018 comincia una dura battaglia contro una patologia chiamata distonia focale del musicista, per fortuna risolto a maggio del 2018 dando così una ripartenza alla sua attività musicale con un tour in Argentina e Uruguay e un progetto tutto arrangiato da Javier su Lucio Battisti e il secondo disco insieme a Michele Campanella. Ha suonato e suona nei più importanti festivals, teatri , rassegne e clubs italiani e del mondo

Ricerca Eventi