Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Timothy Ridout

Con i recenti riconoscimenti tra cui il Sir Jeffrey Tate Prize ad Amburgo e una Borletti-Buitoni Trust Fellowship, Timothy Ridout ha confermato la sua posizione in prima linea tra i giovani solisti europei. È un artista della BBC New Generation dal 2019 e si unirà al Bowers Program della Chamber Music Society del Lincoln Center nel 2021.

Gli impegni in questa stagione includono Berlioz Harold en Italie con la Deutsches Sinfonie-Orchester Berlin, l’Orchestre National Bordeaux Aquitaine e l’Orchestre National de Lille; Mozart Sinfonia Concertante al Festival di Sion (al fianco di Janine Jansen) e con la Chamber Orchestra of Europe e Camerata Salzburg; Bartok con la BBC Symphony, Hamburger Symphoniker e Sinfonieorchester Aachen; Walton con la Philharmonia Orchestra e la Luzerner Sinfonieorchester; e il Britten Double Concerto con la Tapiola Sinfonietta e la Siberian State Symphony Orchestra. Ha lavorato con direttori come Christoph Eschenbach, David Zinman, Gabor Takács-Nagy, Sylvain Cambreling e Sir Andras Schiff.

Richiesto come solista e musicista da camera, i suoi impegni includono diverse apparizioni alla Wigmore Hall, nonché in tutto il Regno Unito, Europa e Giappone. Gli inviti ai festival comprendono Lucerna, Lockenhaus, Heimbach, Bergen, Evian, Boswil Sommer, Heidelberger-Frühling, Montpellier, Aspen, il Festival Enescu e l’Accademia Marlboro; tra le sue collaborazioni nella musica da camera spiccano i nomi di Joshua Bell, Isabelle Faust, Janine Jansen, Christian Tetzlaff, Nicolas Altstaedt, Steven Isserlis, Kian Soltani, Benjamin Grosvenor, Lars Vogt e Christian Gerhaher e molti altri. E’ anche in costante contatto con il Nash Ensemble.

Il suo secondo album, Music for Viola & Chamber Orchestra: Vaughan Williams, Martinu, Hindemith & Britten con Jamie Phillips e l’Orchestre de Chambre de Lausanne è stato pubblicato con grande successo nel febbraio 2020 su Claves Records. Ha pubblicato il suo album di debutto con la Champs Hill Records nella primavera del 2017 Henri Vieuxtemps: Complete works for Viola, con il pianista Ke Ma.

Nel 2016 Ridout ha vinto il 1° Premio al Concorso Lionel Tertis ed è stato selezionato da Young Classical Artists Trust (YCAT). Altri premi includono il Premio Thierry Scherz 2019 ai Sommets Musicaux de Gstaad e il 1° Premio al Concorso Cecil Aronowitz 2014.

Nato a Londra nel 1995, Ridout ha studiato alla Royal Academy of Music diplomandosi con il Queen’s Commendation for Excellence. Ha completato i suoi Master alla Kronberg Academy con Nobuko Imai nel 2019 e nel 2018 ha preso parte alla Chamber Music Connects the World della Kronberg Academy.

Suona una viola di Peregrino di Zanetto c.1565–75 in prestito da un generoso mecenate della Beare’s International Violin Society .

 

Ricerca Eventi