Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Ettore Pagano in concerto (14 agosto)

Con il talentuoso violoncellista Ettore Pagano, si chiude domenica 14 agosto l’edizione 2022 de I Concerti di Pieve a Elici. Alle 21:15, nella pieve romanica di San Pantaleone, fresco vincitore del primo premio assoluto alla prestigiosa Khachaturian Cello Competition di Yerevan in Armenia, Pagano proporrà all’affezionato pubblico di Pieve a Elici un programma variegato, che spazia da Bach ad autori contemporanei. Il concerto si aprirà infatti con la Suite in do minore n.5 per violoncello solo BWV 1011 di Johann Sebastian Bach, per poi proseguire con la Sonata per violoncello solo in si minore op.8 di Zoltan Kodaly e la Sonata per violoncello solo di György Ligeti.

Allievo dell’Accademia Walter Stauffer di Cremona, dove studia sotto la guida di Antonio Meneses, Ettore Pagano a 19 anni è senza dubbio uno degli astri nascenti del violoncello, da seguire con grande attenzione. Ha studiato con Riccardo Martinini al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, dove si è diplomato nel 2022, ha frequentato la Pavia Cello Academy con Enrico Dindo e l’Accademia Chigiana sotto la guida di Meneses e di David Geringas. Il più recente riconoscimento internazionale che arricchisce il suo già cospicuo palmares di vittorie è il primo premio al prestigioso Khachaturian Cello Competition 2022. Qui si è aggiudicato non solamente il primo premio assoluto al termine della doppia prova finale con orchestra (quando ha eseguito prima il Concerto di Elgar e poi il Concerto-Rapsodia di Khachaturian) ma anche il premio speciale per la migliore interpretazione di una Sonata nella semifinale. Il suo talento è emerso con forza fin dai 10 anni, quando ha vinto il suo primo concorso. Da allora se ne è aggiudicati oltre quaranta, tra i quali il primo premio al Concorso Internazionale “Johannes Brahms” di Portschach (Austria) con punteggio pieno della giuria, cosa mai successa prima. Ettore Pagano suona un violoncello del M° Giorgio Grisales.

I biglietti sono acquistabili la sera del concerto a partire dalle ore 20:15 (intero 12 euro, ridotto 10 euro, studenti 5 euro). Maggiori dettagli su www.associazionemusicalelucchese.it.

I Concerti della Pieve sono sostenuti dal Ministero della Cultura e hanno il patrocinio del Comune di Massarosa e di Prefettura e Provincia di Lucca, con la collaborazione di Camera di Commercio di Lucca e Lucca Promos – The lands of Giacomo Puccini. La manifestazione è realizzata anche grazie ad Acqua Silva, Akeron, AKC, Banca del Monte di Lucca, Banca Intesa, Cartografica Galeotti, Farmacia Novelli, Fabio Francesconi Srl, Assicurazioni Generali (Lucca), Studio legale GOD, Istituti Scolastici Esedra, Guidi Gino Spa, I gelati di Piero, Lucar TM – Concessionario Toyota, Mag-JLT Broker, Oleificio Rocchi, Toscotec, Unicoop Firenze. L’Associazione Musicale Lucchese ringrazia Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Studio odontoiatrico associato LDM, MondialCarta, IRA – Istituto Italiano Ricerche Applicate, mecenati ai sensi della legge sull’Art Bonus.

 

Ricerca Eventi