Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Gabriele Pieranunzi – Fabrizio Falasca – Francesco Fiore – Giovanni Gnocchi – Andrea Bacchetti



Musica Insieme riunisce sul palco del Manzoni cinque straordinari interpreti italiani, per un programma dal cuore mozartiano. Nato proprio per il nostro cartellone, l’ensemble protagonista del concerto con cui Musica Insieme saluterà il pubblico prima delle festività natalizie è formato da cinque fra i più celebri e apprezzati solisti italiani, a partire dal violinista Gabriele Pieranunzi, ospite regolare di sale come l’Accademia di Santa Cecilia, la Wigmore Hall di Londra e il Teatro Coliseum di Buenos Aires, più volte chiamato a suonare il violino di Guarnieri del Gesù appartenuto a Paganini.
Al suo fianco, il violinista Fabrizio Falasca, spalla della Philharmonia Orchestra, formatosi con Salvatore Accardo presso l’Accademia “Stauffer” di Cremona e perfezionatosi al Mozarteum di Salisburgo e alla Royal Academy of Music di Londra. 
Alla viola sarà Francesco Fiore, appassionato camerista a fianco di grandi solisti come Pappano, Canino e Meneses, prima viola delle principali compagini italiane, dall’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, a quella del Teatro La Scala di Milano.
Al violoncello vedremo invece Giovanni Gnocchi che, dopo il debutto a fianco di Yo-Yo Ma, si è esibito con colleghi come Kavakos, Gringolts, Lonquich e Brunello.
Accanto a loro Andrea Bacchetti, uno dei più interessanti pianisti italiani, apprezzato per la costante ricerca tecnica e sonora e per scelte di repertorio originali e profondamente meditate.
Mozart è il grande protagonista di questo concerto, nel progetto speciale che affianca l’esecuzione integrale dei suoi Quartetti con pianoforte ad una rara trascrizione per quintetto del Lützow-Konzert. Completa il programma il Trio D 471 di Schubert, una delle preziose pagine incompiute del compositore austriaco.

Sneakers black

Titolo: Concerto per pianoforte n. 8 in do maggiore KV 246 – Lützow-Konzert (trascrizione per quintetto con pianoforte di Ignaz Lachner)
Compositore: Wolfgang Amadeus Mozart

Titolo: Trio per archi in si bemolle maggiore D 471
Compositore: Franz Schubert

Titolo: Quartetto con pianoforte n. 1 in sol minore KV 478
Compositore: Wolfgang Amadeus Mozart

Biglietti
Gratis

I Dettagli Dell'Evento