Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Integrale dei Quartetti per archi di L. van Beethoven – Quartetto Adorno



Integrale dei Quartetti per archi di L. van Beethoven

Secondo appuntamento in Stagione con l’integrale dei Quartetti di Beethoven. Nell’occasione ricordiamo un
fondamentale pensiero di Luciano Berio: «Penso che non esista un insieme strumentale che sia stato penetrato tanto profondamente dal pensiero umano quanto il quartetto d’archi. È infatti attraverso di esso che il vascello della musica ha gettato lo scandaglio nei mari più profondi. Dopo quasi 250 anni di vita esso continua a non essere riconducibile alla somma dei suoi componenti e si presenta a noi, invece, come uno “strumento” la cui dialettica tra individualità ed unanimità, fra autonomia ed omogeneità, sembra porsi come paradigma di una società ideale».

QUARTETTO ADORNO
Edoardo Zosi e Liu Pelliciari violini
Benedetta Bucci viola – Danilo Squitieri violoncello

PROGRAMMA
Ludwig van Beethoven (Bonn, 1770 – Vienna, 1827)
Quartetto per archi n. 14 in do diesis minore, op. 131
Adagio ma non troppo e molto espressivo
Allegro molto vivace
Allegro moderato
Andante ma non troppo e molto cantabile
Presto
Adagio quasi un poco andante. Allegro

Quartetto per archi n. 7 in fa maggiore, op. 59 n. 1 “Razumowsky”
Allegro
Allegretto vivace e sempre scherzando
Adagio molto e mesto
Allegro

I Dettagli Dell'Evento