Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Mario Brunello e Andrea Lucchesini ancora una volta a Pieve a Elici

Saranno due “vecchi” amici del Festival da camera della Versilia a salire sul palco di Pieve a Elici per il primo concerto di agosto della manifestazione organizzata da Associazione Musicale Lucchese e Comune di Massarosa.
Domenica 4 agosto, alle 21.15, il pianista Andrea Lucchesini e il violoncellista Mario Brunello, che nelle precedenti edizioni del festival hanno sempre riscosso un enorme successo, torneranno a Pieve a Elici con un programma tutto dedicato a Ludwig van Beethoven. 
I due grandi artisti italiani, ormai ospiti fissi della manifestazione, guideranno il pubblico attraverso alcune delle più belle sonate del musicista tedesco: le 7 Variazioni in mi bemolle maggiore dal Flauto Magico di Mozart per violoncello e pianoforte, WoO 46; la Sonata n. 3 in la maggiore per violoncello e pianoforte, op. 69, solare come poche altre opere di Beethoven; la Sonata in do maggiore n. 4, op. 102  e la Sonata in re maggiore n. 5, op. 102, entrambe risalenti all’ultima fase creativa dell’artista, comunemente definita “terzo stile”.
Mario Brunello è stato il primo artista italiano a vincere, nel 1986, il Concorso Čaikovskij di Mosca, premio che lo ha proiettato sulla scena internazionale. Con il suo Maggini del XVII secolo, ha suonato con le più importanti istituzioni nazionali e internazionali e, nell’ambito della musica da camera, collabora da anni con i più celebri artisti, come Gidon Kremer, Martha Argerich, Frank Peter Zimmermann, Yuri Bashmet, Maurizio Pollini, Andrea Lucchesini, Valery Afanassiev e i Quartetti Borodin e Alban Berg.
Andrea Lucchesini si è imposto all’attenzione internazionale dopo aver vinto, giovanissimo, il Concorso Internazionale “Dino Ciani” al Teatro alla Scala di Milano. Suona da allora in tutto il mondo con le orchestre più prestigiose, oltre ad avviare importanti collaborazioni con altri artisti e a incidere numerosi cd. Strettissima la collaborazione con Mario Brunello, che lo ha portato a esplorare in varie forme il repertorio cameristico.
Il costo del biglietto intero è di 12 euro, il ridotto 9 euro mentre per i soci dell’AML è di 6 euro.
Per informazioni contattare l’Associazione Musicale Lucchese tel. 0583 469960 oppure il Comune di Massarosa, Ufficio del Cittadino tel. 0584 979229 o Ufficio Cultura tel. 0584 979216.
Ricerca Eventi