Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Silvia Chiesa e Maurizio Baglini per il terzo concerto della Stagione cameristica

Domenica 25 gennaio alle ore 17 nell’auditorium dell’istituto “Boccherini” il terzo concerto della Stagione cameristica 2015 dell’AML. Sul palco la violoncellista Silvia Chiesa e il pianista Maurizio Baglini. Il duo, che sta raccogliendo grandi consensi a livello internazionale, eseguirà la Sonata in mi minore n. 1 op. 38 di Johannes Brahms, la Sonata in sol minore, op. 19 di Serghej Rachmaninov e la sonata “La sincronicità“ del compositore contemporaneo Gianluca Cascioli.
Il concerto partirà dall’eleganza formale e dalla fluidità delle pagine di Brahms per passare al dialogo brillante e coinvolgente tra pianoforte e violoncello della bellissima Sonata di Rachmaninov e approdare, infine, alla musica – e alla filosofia – del Novecento con un’opera dedicata a Carl Gustav Jung. La Sonata di Cascioli (Torino, 1979), infatti, è ispirata all’opera La sincronicità (1952) in cui Jung analizza le “coincidenze significative” tra due eventi come ad esempio pensare a una persona e poco dopo ricevere una telefonata che ne porta notizie; fatti che ci lasciano con la netta impressione che si tratti di una sorta di chiaroveggenza interiore.

Maurizio Baglini e Silvia Chiesa, definiti “un insolito duo di solisti di razza prestati al camerismo”, formano una coppia nella musica e nella vita. Baglini è tra i musicisti più brillanti e apprezzati sulla scena internazionale. Nato a Pisa nel 1975 e vincitore a 24 anni del “World Music Piano Master” di Montecarlo, da allora è ospite dei più prestigiosi festival e viene invitato come solista e in formazioni di musica da camera dalle maggiori istituzioni internazionali. Il suo vasto repertorio spazia da Byrd alla musica contemporanea, con riferimenti importanti a Chopin, Liszt e Schumann.
Silvia Chiesa ha studiato con Rocco Filippini, Mario Brunello e Antonio Janigro. Il suo repertorio si caratterizza per l’ampiezza e l’originalità. Particolarmente sensibile alla musica contemporanea, è stata affidataria di alcune importanti prime esecuzioni. Tra le sue numerose incisioni, si ricordano i due Concerti di Ninbo Rota per la Sony Classical con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI diretta da Claudio Rovaris.
Il costo del biglietto è 12 euro (ridotto 10 euro). I ragazzi fino a 14 anni entrano gratis. Si consiglia di recarsi all’auditorium almeno 30 minuti prima dell’inizio del concerto.Qui trovi il calendario completo dei concerti.
Ricerca Eventi