Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Lunedì 26 novembre 2018

François-Joël Thiollier  pianoforte

musiche di Claude Debussy

Progetto Debussy nel centenario della morte

in collaborazione con Institut Français Palermo


[wpvideo geCURbxx]


Biografia:

François-Joël Thiollier  Nato a Parigi da una famiglia franco-americana di docenti universitari, è stato un bambino prodigio e ha tenuto il primo concerto a New York a cinque anni.

Ha studiato in Francia con il celebre pianista e insegnante Robert Casadesus e, successivamente, negli Stati Uniti presso la Juilliard School di New York con Sascha Gorodnitzki. Ha conseguito il Bachelor a diciotto anni e il master l’anno dopo, conseguendo il massimo dei voti in tutte le materie, accademiche e musicali.

Ha iniziato una brillante carriera che lo ha portato a suonare in più di quaranta paesi e con le maggiori orchestre, comprese la Concertgebouw orchestra di Amsterdam, le Orchestra filarmonica di Mosca e di Leningrado, la London Symphony Orchestra.

Ha inciso più di quaranta dischi, incluse due incisioni dell’integrale delle opere pianistiche di Sergej Rachmaninov, l’integrale pianistica di George Gershwin, Claude Debussy e Maurice Ravel. Il suo vasto repertorio include anche molti altri autori, tra cui Erik Satie, César Franck, Manuel de Falla, Liszt, Scriabin, Mozart, Beethoven, Brahms, e Ferruccio Busoni, del quale ha inciso il monumentale Concerto per pianoforte.

Pianista di cospicue doti tecniche e dal notevole volume sonoro, sfrutta spesso il suo virtuosismo in un repertorio a lui congeniale, che comprende anche pagine di alta spettacolarità tratte dal pianismo ottocentesco (Czerny, Tausig). Dotato di non comune cultura e capacità didattiche, tiene regolarmente masterclass di perfezionamento pianistico e spesso sfrutta la sua dialettica in concerti-lezioni a tema (per esempio, il ciclo sul valzer viennese, dalla sua nascita alla sua dissoluzione), in cui fa precedere ogni brano da una breve analisi del contesto storico-musicale e delle caratteristiche salienti del brano.

Vincitore di numerosi premi discografici, nel 2003 è stato nominato Officier des Arts et des Lettres.

Sua patria di elezione è l’Italia dove trascorre lunghi periodi dell’anno per lavoro e per vacanza. La sua famiglia è infatti proprietaria da anni di un’abitazione nel Cilento, a pochi passi dal centro abitato di Pollica.

News
Mercoledì 22 Dicembre 2021
Mercoledì 22 Dicembre 2021
Lunedì 20 Dicembre 2021
domenica 12 Dicembre 2021
Ricerca Eventi