Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Lisztomania – concerto di inaugurazione della Stagione

Venerdì 31 gennaio – ore 21
Foligno – Auditorium San Domenico

LISZTOMANIA

Maurizio Baglini pianoforte
Marcello Mazzoni pianoforte
Andrea Padova pianoforte
Orchestra Filarmonica di Brasov Aldo Sisillo direttore

Presentazione di Renata Scognamiglio

Franz Liszt
Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 in mi bemolle maggiore, S 124
Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in la maggiore, S 125
Totentanz per pianoforte e orchestra parafrasi del Dies irae, S 126

CONCERTO DI INAUGURAZIONE
È un evento raro poter ascoltare nell’arco della stessa serata i tre capolavori per pianoforte e orche- stra di Franz Liszt: i due Concerti per pianoforte e Totentanz.
Protagonisti di questo ambizioso omaggio al compositore ungherese sono tre pianisti italiani accomunati da una solida formazione e ampia esperienza esecutiva: Marcello Mazzoni affronta l’estroverso virtuo- sismo del Primo Concerto; Andrea Padova si addentra nelle innovative costruzioni armoniche del Secondo Concerto; Maurizio Baglini svela quel tenebroso romanticismo di cui è impregnato Totentanz, brano articolato nella forma tipicamente lisztiana della parafrasi.
Sul podio il M° Aldo Sisillo, chiamato a dirigere un complesso sinfonico rumeno dalla storia gloriosa come la Filarmonica di Braşov, che tra Ottocento e Novecento è stata diretta da personalità come Johan- nes Brahms, Richard Strauss, George Enescu, Edwin Fischer.

ingressi: € 20, 15, 10

Ricerca Eventi