Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Silenzio in sala a tempo di Musica – Gile Bae

 

Associazione Ferrara Musica

Teatro Comunale “Claudio Abbado” di Ferrara
Première Domenica 14 Marzo 2021 ore 18

Gile Bae pianoforte

Presentazione di Enzo Restagno

 

Programma

Johann Sebastian Bach
Invenzione n. 1 in do maggiore, BWV 772
Sinfonia n. 11 in sol minore, BWV 797
Sinfonia n. 12 in la maggiore, BWV 798
Invenzione n. 13 in la minore, BWV 784
Wolfgang Amadeus Mozart
Sonata n. 8 in la minore, K 310
Fryderyk Chopin
Tre Mazurche op. 59
Robert Schumann
Humoreske op. 20

 

Gile Bae è la protagonista del concerto che Ferrara Musica proporrà in streaming gratuito domenica 14 marzo alle 18, nell’ambito della stagione “Silenzio in sala a tempo di musica” promossa e organizzata dal Comitato Amur. La giovane e talentuosa pianista olandese eseguirà un programma suggestivo, che prende le mosse dalla splendida Sonata n.8 in la minore di Mozart, per approdare poi al Romanticismo, con le intimistiche Tre Mazurche dell’opera 59 di Chopin e la caleidoscopica e affascinante Humoresque op. 20 di Schumann.

 

Nata in Olanda nel 1994, Gile Bae ha esordito giovanissima, rivelando subito doti eccezionali:a soli cinque anni ha debuttato in un concerto con orchestra in Corea del Sud; a sei anni ha cominciato a frequentare il Conservatorio Reale dell’Aia, sotto la guida di Marlies van Gent. Si è esibita poi in Germania, Gran Bretagna, Italia, Austria, Portogallo, Svizzera e Spagna. Ha vinto numerosi concorsi, tra cui lo Steinway & Sons International Piano Competition al Concertgebouw di Amsterdam e il primo premio al Princess Christina Piano Competition nei Paesi Bassi. Ha studiato con Franco Scala all’Accademia Pianistica di Imola, dove si è diplomata nel 2019. Nel 2014 si è esibita in un concerto assieme a Vladimir Ashkenazy, e nel 2017 ha inciso le Variazioni Goldberg di Bach. Nel 2020 su invito di Sir András Schiff ha suonato al Festival Pianistico della Ruhr e ha partecipato al progetto “Building Bridges”, con un tour di concerti in diverse città europee

 

Ricerca Eventi