Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

QUARTETTO CALIDORE



quartetto

Quartetto Calidore
Jeffrey Meyers violino
Ryan Meehan violino
Jeremy Berry viola
Estelle Choi violoncello

L.v. Beethoven Quartetto op. 18 n. 6 in Si bem. magg.
S. Barber Quartetto in si min. op. 11
B. Smetana Quartetto n. 2 in re min.

Fondato alla Colburn School di Los Angeles nel 2010 il Calidore String Quartet, ha vinto i primi premi in quasi tutti i maggiori concorsi di musica da camera degli Stati Uniti e non solo. Destinatario di un Avery Fisher Career Grant (2018) e di un Lincoln Center Emerging Artist Award (2017), il Calidore String Quartet è stato il primo ensemble nordamericano a vincere la Borletti-Buitoni Trust Fellowship, è stato un BBC Radio 3 New Generation Artist. I punti salienti della stagione 21-22 includono ritorni a Wigmore Hall, Alice Tully Hall e alla Philadelphia Chamber Music Society. Nelle ultime stagioni ha tenuto concerti nelle sale di tutto il Nord America, Europa e Asia, tra cui Carnegie Hall, Kennedy Center, BOZAR di Bruxelles, Kumho Art Hall di Seoul, e in importanti festival tra cui BBC Proms, Verbier, Ravinia. Il secondo album del Calidore String Quartet per Signum Records, intitolato Babel, è uscito nell’ottobre 2020 e presenta opere di Schumann, Shostakovich e Caroline Shaw. The Strad ha selezionato l’album come Editor’s Choice, commentandolo come mozzafiato…un disco universalmente impressionante. Come appassionato sostenitore dell’educazione musicale, il Calidore String Quartet si impegna a fare da mentore ed educare giovani musicisti, studenti e pubblico. Nel 2021 il Calidore si è unito alla facoltà dell’University of Delaware School of Music ed è responsabile della neonata Graduate String Quartet Residency. In precedenza sono stati Artist in Residence presso le Università di Toronto e del Michigan e alla Stony Brook University. Il nome dell’ensemble è una fusione di California e doré (dorato in francese) e rappresenta la sua ammirazione per le diverse culture e il forte sostegno che ha ricevuto dalla sua prima casa: Los Angeles, California, lo stato dorato. Capaci nelle loro interpretazioni di un’intensità sobria ma implacabile con un suono, un equilibrio e una personalità di certo unici e sorprendenti per il pubblico di Via Verdi.


Info e Biglietti
I Dettagli Dell'Evento