Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Filter by Categories
News
Non categorizzato

Musica Ragazzi: presentata la decima edizione della stagione dedicata a bambini, adolescenti e giovani

Arriva al traguardo della decima edizione “Musica ragazzi”, il ciclo di concerti e appuntamenti che l’Associazione Musicale Lucchese dedica ai bambini e ai ragazzi delle scuole, da quella dell’infanzia alle superiori, per avvicinarli all’ascolto e alla comprensione della musica classica e dell’opera ma anche del jazz e della musica popolare.

Sappiamo che avvicinare i bambini alla musica classica aumenta la loro memoria, la capacità di ascoltare, di concentrarsi e di autodisciplina. La musica inoltre aiuta a sviluppare la socialità e gli ascolti guidati portano i ragazzi ad apprezzare una gamma più ampia di generi musicali, arricchendo anche la loro emotività.

Dal 2006 ad oggi la manifestazione, una delle poche in Italia in questo genere e sicuramente tra le più ricche di appuntamenti, ha coinvolto decine di scuole della Lucchesia per un totale di oltre 12mila presenze ai concerti. Anno dopo anno, il progetto registra l’adesione di artisti di livello internazionale che solitamente si incontrano nelle più prestigiose sale da concerto del mondo e che a Lucca si calano con entusiasmo e competenza in una realtà straordinaria come questa.

La nuova stagione di “Musica ragazzi” è stata presentata questa mattina (24 novembre) al Centro Studi “L. Boccherini” da Carla Nolledi, ideatrice e curatrice del progetto, Simone Soldati, direttore artistico dell’Associazione Musicale Lucchese, Marco Mangani, vicepresidente del Centro Studi “L. Boccherini”. Con loro anche Marcello Parducci, presidente dell’AML, e Claudio Cantini, consigliere comunale, vicepresidente della commissione cultura del Comune di Lucca.

La manifestazione, realizzata grazie al contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia e di LucarBMW, conferma anche per il 2016 le prestigiose collaborazioni con Teatro del Giglio, Centro Studi “Luigi Boccherini”, Fondazione “Giacomo Puccini” e Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini”.

Gli appuntamenti in calendario, a partire da gennaio 2016, sono 14 e toccano i più svariati generi musicali: dalla lettura jazz delle canzoni dei film di Walt Disney con Michela Lombardi e Piero Fassi a Giacomo Puccini con La Bohéme (messa in scena dagli allievi dell’istituto “Boccherini”) e le più celebri arie d’opera con il giovane Mattia Campetti; dalla musica popolare di Giulio D’Agnello ai grandi autori lucchesi Boccherini e Geminiani eseguiti da Simone Soldati e Alberto Bologni. C’è poi l’incontro con un grande interprete, il violoncellista Giovanni Sollima, e ancora “Musica e fiaba” con le marionette di Cristiana Traversa; le lezioni-concerto di due giovani musicisti, Giuseppe Albanese e Leonora Armellini, e l’ormai consueto appuntamento primaverile con “Boccherini sulle Mura” e il concerto del Piccolo Complesso Fiorentino diretto da Marco Mangani.

Il tutto, come sempre, pensato su misura per le diverse fasce di età con una formula informale e coinvolgente che spesso vede bambini e ragazzi protagonisti dell’incontro, dalla platea ma anche sul palco, a fianco dei grandi ospiti di questa manifestazione. I ragazzi infatti partecipano ai concerti dopo aver frequentato alcuni incontri preparatori che creano le condizioni per un’esperienza consapevole, formativa e emozionante.

LE NOVITA’ 2016

LA CLASSE PILOTA – In ottobre ha preso il via un progetto didattico con la classe 5A della scuola primaria “A. Manzoni” di Marlia che è divenuta il gruppo di riferimento per il 2016. Guidati da Carla Nolledi e dalle maestre, i bambini vengono accompagnati a scoprire l’utilizzo della voce come strumento naturale con la creazione di un coro e verranno preparati a partecipare ai concerti non solo di Musica Ragazzi ma anche a quelli della Stagione Cameristica Invernale e a quelli del Lucca Classica Music Festival.

LA CONVENZIONE CON IL POLO TECNICO PROFESSIONALE “FERMI-GIORGI” – Da quest’anno “Musica ragazzi” raddoppia alcuni appuntamenti che andranno in replica al Polo Tecnico Professionale “Fermi-Giorgi”. Grazie alla convenzione firmata nelle scorse settimane, infatti, la musica classica entra a scuola, non come materia curriculare in senso stretto ma come integrazione alla formazione culturale degli studenti, tramite guide all’ascolto e incontri con musicisti ed esperti.

LE SCUOLE COINVOLTE

Ad oggi sono già tantissime le scuole che hanno aderito a Musica Ragazzi 2016. Tra queste le scuole dell’infanzia di Mutigliano, Tempagnano e Picciorana; le elementari di Marlia, S. Anna, S. Alessio, Vallebuia, Saltocchio, San Cassiano a Vico e Monsagrati e le medie “Carducci” e “Nottolini”, per un totale di circa 30 classi.

INFO E BIGLIETTI

I concerti di “Musica ragazzi” si terranno nell’auditorium dell’ISSM “L. Boccherini”. Il costo del biglietto è di 3 euro. Gli incontri al Polo «E. Fermi – G. Giorgi» sono rivolti esclusivamente agli studenti di questa scuola mentre tutti gli altri appuntamenti sono aperti al pubblico.

Ricerca Eventi